fbpx

Woodhouse Hotel

Milano Moda Uomo 2022

Milano Moda Uomo 2022: i migliori eventi

Fra meno di due settimane inizierà Milano Moda Uomo 2022, l’edizione della Milano Fashion Week dedicata al meglio delle tendenze della moda maschile che anche questo inverno torna nella città meneghina. La prossima edizione, organizzata dalla Camera nazionale della moda italiana (CNMI) e che si terrà dal 14 al 18 gennaio, vedrà la partecipazione di marchi leader della moda italiana, come Giorgio Armani, Prada, Tod’s, Ermenegildo Zegna, Dolce & Gabbana, Fendi, Kiton e molti altri. Inoltre, l’evento vedrà anche sfilate dal vivo e presentazioni di nuovi marchi e talenti emergenti.
L’edizione di gennaio 2022 si svolgerà, dopo una pausa per l’emergenza COVID-19, anche nel suo formato fisico.

Di seguito vi segnaliamo alcune delle novità e degli eventi della prossima edizione che si terrà a due passi dalle nostre strutture. Se cercate un alloggio durante queste giornate dedicate alla moda non lontano dai luoghi delle sfilate, siamo l’hotel che fa per voi.

Gli esordienti di Milano Moda Uomo 2022

L’organizzazione ha annunciato ben 6 marchi che entreranno per la prima volta nel calendario di Milano Moda Uomo 2022: 1017 Alyx 9SM, 44 Label Group, JW Anderson, Federico Cina, Justin Gall e Jordanluca. Sia 1017 Alyx 9SM che JW Anderson hanno già preso parte alla settimana della moda maschile di Parigi dello scorso anno, mentre Frederico Cina ha sfilato al New York Men’s Day e Justin Gall ha presentato uno show digitale per la MFW SS22.

Venerdì 14 gennaio, l’astro nascente della passerella parigina aprirà Milano Moda Uomo 2022. Si tratta dello stilista statunitense Matthew Williams, anche direttore creativo di Givenchy, il marchio francese di proprietà di LVMH. Williams farà sfilare a Milano le collezioni uomo e donna della sua ultima etichetta, 1017 Alyx 9SM, lanciata nel 2015 e nota per il suo sofisticato stile contemporaneo.

Lo stesso giorno sfilerà anche 44 Label Group, l’ultimo gioiello portato alla luce da Claudio Antonioli, che ha avuto un ruolo importante nel successo iniziale di Off-White. Il marchio di streetwear di lusso, lanciato dal proprietario del multibrand milanese Antonioli, presenterà la sua prima collezione in collaborazione con Max Kosobil, noto DJ berlinese produttore di musica techno.

Milano Moda Uomo 2022 1017 Alyx 9SM

Le giovani promesse

Quanto a Federico Cina, JordanLuca e Justin Gall, non sono più sicuramente degli sconosciuti. Cina ha lanciato la propria etichetta nel 2019, e nello stesso anno ha vinto il concorso per designer emergenti Who Is On Next. È entrato nel calendario digitale di Milano nel 2020 e quest’anno è stato semifinalista al prestigioso Premio LVMH Young Fashion Designer 2021.

Justin Gall ha attirato l’attenzione sulla vetrina digitale della Milano Fashion Week, sulla quale ha debuttato nel 2020. Lo stilista statunitense ha fondato il suo marchio di outerwear, con un’estetica da guerriero futurista, a Roma nel 2014 insieme a Chiara Nardelli.

JordanLuca è invece una piccola etichetta di abbigliamento maschile emergente che finora ha sfilato a Londra. È stato lanciato nel 2018 dal designer italiano Luca Marchetto e dalla modista britannica Jordan Bowen. La sua distintiva atmosfera street couture fonde la cultura di strada londinese con la sartoria e le finiture italiane. Il brand ha guadagnato particolare visibilità dopo essere stata scelta da Gucci per il suo festival video dello scorso anno. È stata inoltre selezionato tra le etichette distribuite sull’e-concept store del gruppo Kering, Gucci Vault.

Inoltre, ci saranno ben cinque marchi che faranno il loro debutto con una presentazione fisica durante l’evento: Ardusse, Çanaku, Family First, Dhruv Kapoor e Jet Set.

Milano Moda Uomo 2022 JordanLuca

I 50 anni di CP Company e lo show musicale di Gucci

La CNMI è ottimista riguardo alla settimana della moda. Infatti ha anche annunciato una serie di serate di gala ed eventi paralleli, come gli aftershow di 1017 Alyx 9SM e 44 Label Group o la festa per il 50° anniversario di C.P. Company, il brand di sportswear italiano che dal 1971 combina perfettamente tradizione, innovazione e performance.

Da sottolineare l’interessante concerto organizzato da Gucci con i Parcels. Questa band nasce in Australia nel 2014 e cresce artisticamente Berlino e la loro musica potrebbe essere definita come una sorta di mix tra electro-pop e disco-soul. Una scelta curiosa da parte del famoso brand di moda italiano che avrebbe potuto puntare a dei grandi artisti internazionali, ma ha preferito cercare un sound più particolare e coinvolgente come quello dei Parcels.

Tutto sarà ovviamente organizzato nel pieno rispetto delle norme sanitarie vigenti in termini di capienza dei locali e di sistemi di ventilazione. Sarà obbligatorio indossare la mascherina e l’accesso sarà possibile solo presentando il Green Pass.

Gucci Parcels

Fashion Film Festival durante Milano Moda Uomo 2022

Non solo moda durante questa Fashion Week. Quest’edizione vede infatti la riconferma per l’ottava volta della collaborazione tra CNMI e il Fashion Film Festival Milano. Il festival si propone di favorire l’esposizione internazionale della produzione italiana in digitale in un contesto d’avanguardia. Si terrà in concomitanza con le sfilate e sarà proiettato anche sulla piattaforma digitale di CNMI. Un totale di 260 film di moda provenienti da 60 paesi sono in gara per essere mostrati in questa stagione. La selezione viene fatta in base alla capacità di mostrare la celebrazione della diversità e il ponte culturale tra diverse comunità. La giuria sarà presieduta da Pierpaolo Piccioli, direttore creativo di Valentino. Il festival si chiuderà con la proiezione di un documentario dal titolo “Elio Fiorucci – free spirit”. In programma anche il primo lungometraggio di John Galliano, co-diretto con Olivier Dahan, dal titolo “A Folk Horror Tale”.

Milano Fashion Film Festival Milano Moda Uomo 2022

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *